1388905_20151128_bus_ctp_fermata_sul_lungomare_di_pozzuoli

NAPOLI (di Anna Calì) – È finita!

Era già nell’aria, eppure la notizia arrivata da diverse ore lascia tanta tristezza e amaro in bocca.

Dopo 140 anni la storia di CTP, società di trasporto pubblico su gomma di proprietà della Città Metropolitana, finisce del tutto.

La società negli ultimi anni ha dovuto subire una pesante crisi, culminata con lo stato di insolvenza dichiarato il 18 febbraio scorso dal Tribunale di Napoli ed ora è arrivata la conferma.

Infatti, il fallimento è stato decretato dal Tribunale Fallimentare di Napoli, con Loredana Ferrara nominata giudice delegato alla procedura di fallimento e Niccolò Abriani curatore fallimentare.

Nessuna amministrazione straordinaria, nessun fitto del ramo d’azienda all’Anm e nessuna acquisizione da parte di Eav, nulla è servito per porre rimedio e cercare di salvare l’azienda.

Ora, il curatore fallimentare apporrà i sigilli a tutti i beni dell’azienda.

L’azienda si era trovata in difficoltà già da quando la Regione Campania aveva richiesto la restituzione degli autobus e, il 4 aprile scorso è stata messa la parola fine a tutta questa vicenda.

Augusto Cracco, amministratore unico della società, attraverso un post social ha sottolineato con tono polemico, la triste fine della Compagnia Trasporti Napoli: “CTP è ufficialmente fallita. Grazie a tutti coloro che non hanno voluto concretizzare un salvataggio che era pienamente nelle possibilità, in virtù di patrimonializzazione e crediti da riscuotere, oltre a una massa debitoria più bassa rispetto ad altre realtà tutt’ora in essere.

Finiscono oggi 140 anni di storia, per motivi che ai più sfuggono, ma che risultano anche dagli atti come indiscutibilmente evidenti.

Auguri a tutti i lavoratori, e quando uso questa parola non indico solo uno status, ma, una condizione concretamente riscontrabile”.

Arriva il commento anche da parte dell’Onorevole Salvatore Onofaro del Comune di Qualiano che, commenta così la triste notizia: “Se non ci fossimo organizzati noi come Comune di Qualiano con le navette per Chiaiano, che fine avremmo fatto?” Infatti, il Comune di Qualiano già da diversi anni ha messo in atto delle navette della linea Quadrifoglio per permettere ai pendolari e, a tutti coloro che usufruiscono dei mezzi pubblici di poter raggiungere Chiaiano e le zone limitrofe.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments