NAPOLI –  Il Comune di Napoli si attiva per fronteggiare l’ondata di calore che sta investendo la città e che nei prossimi giorni potrebbe far registrare temperature fino a 34 gradi. 

In particolare, l’assessorato alle Politiche sociali, con l’assessore Luca Fella Trapanese, ha predisposto un pacchetto di misure straordinarie per aiutare quanti vivono in strada. Per offrire un riparo durante le ore più calde a quanti vivono in strada, l’orario di accesso al dormitorio pubblico CPA è stato anticipato al pomeriggio. Potenziato il servizio docce: in particolare sono state riattivate quelle presenti all’istituto Tanucci e al Sai di vico Volpicelli dove gli ospiti troveranno anche un piccolo angolo ristoro dove potersi riposare ed usufruire del servizio guardaroba.

Anche l’attività della centrale operativa e delle cinque unità di strada è stata potenziata con servizi mirati che vengono predisposti in base ai bollettini meteo della Protezione civile regionale. Le unità di strada provvederanno a distribuire con maggiore frequenza bevande e biancheria.

“Cerchiamo di essere vicini ai nostri fratelli più deboli che vivono la strada. Stiamo lavorando alla creazione di nuovi servizi sempre più concreti per affrontare in modo adeguato il fenomeno delle tante persone senza dimora” il commento dell’assessore Luca Trapanese.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments