NAPOLI – All’incrocio tra via Campanile e via Parmenide il quartiere di Pianura segna il passo. L’area privata dove per il passato era prevista la realizzazione di un progetto, oggi, come denunciano i residenti, è una discarica a cielo aperto. Una staccionata dì legno che sostituisce il muro di cinta crollato non impedisce la fuga a topi ben nutriti e padroni del territorio che passeggiano sui marciapiedi pure in pieno giorno. Ai residenti, come ci hanno denunciato, è vietato anche l’utilizzo delle campane del vetro e della plastica perché i topi fuoriescono anche da lì, oltre il continuo accumularsi di rifiuti ingombranti. I comitati civici sono in allarme: “Abbiamo paura di percorrere il marciapiedi vediamo i topi passare di continuo, abbiamo bisogno di aiuto”, dicono dal comitato Pianura Libera. “La convivenza con i ratti è inaccettabile, capiamo bene le rimostranze dei cittadini. Per questo motivo abbiamo contatto l’Asl che ha già disposto, su nostro sollecito, un sopralluogo per lunedì mattina”. Lo ha detto Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi-Europa Verde.

“I proprietari del terreno incolto e abbandonato – ha proseguito Borrelli -provvedano a ripulirlo oltre che a delimitarlo con una struttura muraria solida perché non diventi una minaccia per i residenti”

VIDEO: https://www.facebook.com/watch/?v=896350500772007

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments