NAPOLI- La cura del team del professor Ascierto da i primi risultati importanti.

Oggi come da fonti sanitarie si apprende che sono stati finalmente estubati due pazienti trattati col Tocilizumab.

Soddisfatto Vincenzo Montesarchio, infettivologo del Cotugno: “Al primo era stato somministrato il farmaco il 7 marzo, al secondo il 10 marzo. Erano entrambi in rianimazione in prognosi riservata”.

Si tratta di due persone di 63 e 48 anni. Per ora sono ventilate e assistite ma, fanno sapere dal nosocomio partenopeo, in 2 giorni potranno essere trasferiti in reparto.

“Un’ottima notizia – commenta Montesarchio – non solo perchè erano gravissimi affetti da una polmonite a evoluzione pessima e con prognosi riservata, ma anche perchè sono la testimonianza vivente che la cura funziona!”.

Al momento al Cotugno di Napoli sono 20 i pazienti trattati con il Tocilizumab.

“È una bellissima notizia, arrivata proprio nel giorno in cui è partita la sperimentazione, questo ci incoraggia”. Questo il commento di Paolo Ascierto, direttore dell’unità di immunologia clinica del Pascale.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments