NAPOLI – La UIL Campania, la UIL Trasporti, Uniti alla flash mob per Carola Rackete, per i diritti, per la libertà, per la dignità, per la vita che va tutelata sempre! Perché salvare vite umane non è un reato, ma la priorità di tutti quei Paesi che si dicono civili, che hanno storia e tradizione democratiche.

“Perché , come dice Giovanni Sgambati, segretario generale della UIL a Campania, “non si possono lasciare in mare per settimane bambini, donne ed uomini, ancor di più se scappano da guerre, violenze e miseria. Non ci si può voltare dall’altra parte.

Questo Paese deve recuperare la sua identità, aprire un dibattito serio sul fenomeno immigrazione ed aprirlo con l’Europa. Perché se la politica dei porti chiusi non ci piace, nemmeno questo Europa va nella direzione giusta su questi temi”. Napoli – Largo Berlinguer – 2 luglio 2019

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments