CASALNUOVO – Si sono tenuti questa mattina, nella chiesa di San Pietro a Casalnuovo, i funerali di Simone Frascogna, il 19enne ucciso a coltellate. Alla cerimonia funebre ha partecipato anche la famiglia di Gaetano Barbuto Ferraiuolo, il 21enne gambizzato a Sant’Antimo.

“Sono totalmente d’accordo con le parole pronunciate dal vescovo durante la funzione: questi non sono bulli, sono criminali. Non banalizziamo gesti del genere perché compiti da giovani, le cose vanno chiamate con il loro nome. Quello commesso è un omicidio, non una bravata o una ragazzata e le scuse del responsabile non bastano. Noi chiediamo pene durissime per il colpevole e per chiunque abbia avuto un ruolo in questa triste storia”. Lo ha detto Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale di Europa Verde.

“Appoggiamo in pieno la petizione promossa per intitolargli piazza Municipio a Casalnuovo – ha aggiunto Borrelli. La nostra terra ha bisogno di simboli che possano far riflettere le nove generazioni e non solo. Ci arriveremo con ogni mezzo per arrivare a dedicargli la piazza”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments