Fuorigrotta, Bangoli, Soccavo e Pianura: nasce il Comitato di liberazione dalla camorra (VIDEO)

    0

    NAPOLI – Stese, omicidi, racket, mercato della droga. La X e la IX municipalità di Napoli, da mesi sono strette nella morsa della malavita organizzata.

    Equilibri saltati con l’omicidio di Antonio Volpe che ha dato vita a una escalation di violenza culminata con diversi omicidi e sparatorie che hanno visti contrapposti cartelli criminali pronti a prendere il sopravvento nei quartieri di Fuorigrotta Soccavo e Pianura.

    Ecco perché dalla volontà comune di cittadini, istituzioni, politica e mondo della chiesa e dell’associazionismo è stato presentato stamane alla chiesa San Vitale il Comitato di Liberazione dalla camorra – Area Ovest di Napoli. A presentare il progetto il senatore Sandro Ruotolo.

    Presidente onorario del comitato Nicola Barbato, sovrintendente della polizia di Stato e medaglia d’oro al valore civile ferito gravemente il 25 settembre 2015 nel corso di un’operazione antiracket. I malviventi poi assicurati alla giustizia esplosero contro il poliziotto diversi colpi di pistola che lo hanno reso paraplegico.

    Una voce di riscatto per l’intera zona ovest della città arriva anche dai parroci delle parrocchie San Vitale e Buon Pastore.

    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments