Fuorigrotta, rubate cycas dai giardini di Viale Augusto a Napoli

    0

    NAPOLI – Per sopperire alla carenza di giardinieri e alla cura del verde pubblico da tempo abbandonato dal Comune di Napoli, molti negozi, associazioni e semplici cittadini da anni hanno iniziato a curare con affidamento diretto parti del patrimonio composto da aiuole giardini e alberi della città di Napoli.

    Fuorigrotta, tra le dieci municipalità cittadini è quella maggiormente attiva e col pollice verde.

    Dopo la devastazione causata dal punteruolo rosso che ha spazzato via il patrimonio arboreo di palme, rendendo i giardini un cimitero di arbusti secchi o tagliati, sono stati piantumanti da privati piccoli alberi di pino o altre specie più resistenti e tante piante.

    Le ultime in ordine di tempo erano state piantate nell’ambito del service “Un albero per la vita” realizzato dal club Lions Napoli Host dopo l’affidamento da parte della X municipalità a Cittadinanza attiva Napoli Ovest di aiuole. Ma purtroppo un furto da parte di ignoti, due notti fa ha privato la comunità di cycas sradicate con inaudita violenza.

    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments