NAPOLI – “Quella della Galleria Vittoria rischia di essere l’ennesima odissea. Quella che doveva essere una chiusura temporanea, ora rischia di prolungarsi per oltre un anno e mezzo come riporta Il Mattino. Sarà necessario rimuovere ogni pezzo della volta e poi ricostruirlo per garantire sicurezza alla struttura. Le speranze di una soluzione rapida sono ormai quasi zero nonostante le diverse promesse di marinaio che abbiamo ascoltato negli ultimi mesi. Addirittura alcuni esperti parlano di lavori per 4 o 5 anni. Neanche si stesse traforando il Monte Bianco. Tutto ciò implicherà ingorghi continui nella città, aumento dello smog con un caos viabilità irrisolvibile. Alcuni cittadini ci hanno manifestato l’intenzione di avviare una class action contro il Comune. Ad oggi sembra questa l’unica soluzione percorribile per costringere i protagonisti di questa vicenda ad intervenire e trovare una soluzione che garantisca la sistemazione della Galleria in tempi europei, e piani di viabilità alternativa per evitare di mandare la viabilità, già in grande affanno, ancora più in tilt”. Lo ha detto Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale di Europa Verde con i consiglieri del Sole che Ride alla I municipalità Gianni Caselli e Benedetta Sciannimanica.

Confcommercio: “Blocco traffico e Galleria Vittoria diventano allarme per il commercio”

“Il Comune deve intervenire subito, l’emergenza sulla circolazione causata dal blocco della Galleria Vittoria va risolta subito utilizzando tutte le alternative possibili, la crisi ha già prodotto danni incalcolabili non possiamo permetterci di subire anche questa ulteriore sciagura.
Confcommercio ha chiesto un incontro urgente all’assessore Clemente proprio per rappresentare le difficoltà e la necessità che si arrivi subito a trovare delle soluzioni. Sollecitiamo inoltre il neo assessore alla Mobilità Marco Gaudini a un confronto anche sulle altre emergenze dovute al traffico”.
Lo ha dichiarato il presidente di Confcommercio Napoli Carla della Corte.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments