Galleria Vittoria di Napoli, il gip boccia il Comune: “No al dissequestro” (VIDEO)

    0

    NAPOLI – Continuano i disagi causati dalla chiusura della Galleria Vittoria a Napoli, che come è stato deciso dalla Procura della Repubblica non sarà riaperta entro la primavera.

    In pratica, è stata bocciata la relazione tecnica dell’amministrazione comunale, le cui verifiche non hanno tranquillizzato il Gip poiché emerge un pericolo crollo ancora presente. Le verifiche fatte dai tecnici del Comune sono state parziali e superficiali e non garantiscono, appunto, l’assenza di un pericolo perché mancano le indagini dell’Abc relative ad un’eventuale infiltrazione d’acqua dal borgo Monte di Dio ed i controlli sono stati fatti solo in alcune zone della pannellatura e non in tutta la Galleria.

    In questo modo, spiega il GIP non si può escludere che possa esserci un nuovo crollo, dunque non è stato accettato il dissequestro.

    Questo significa tempi biblici per la riapertura, inizialmente previsti per la primavera 2021, data in cui sarebbero dovuti finire i lavori, che non potranno iniziare prima che venga redatta una nuova relazione sulla verifica tecnica più precisa, approfondita e dettagliata da parte del Comune.

    L’assessore alla viabilità Marco Gaudini ha dichiarato che è impossibile al momento prevedere un dispositivo di traffico alternativo per agevolare gli automobilisti e ciò provocherà ancora più disagi ora che le scuole stanno gradualmente riaprendo. Per il momento, secondo l’assessore, si deve assicurare una presenza ancora maggiore dei vigili urbani in strada.

    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments