foto_vicaria_con_logo

NAPOLI – Nella serata del 14 Novembre gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Vicaria hanno arrestato Ibrahim Sanyang , 29enne del Gambia per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e lo hanno denunciato

Il gambiano inoltre è stato denunciato per lesioni personali.

I poliziotti sono intervenuti in via Colonne al Lavinaio per una lite in appartamento.

Giunti sul posto hanno notato una coppia sostare sul pianerottolo dell’appartamento; l’uomo aveva la bocca sanguinante e ha raccontato che in seguito a una lite avuta con il suo coinquilino per futili motivi, quest’ultimo lo aveva colpito violentemente.

I poliziotti , entrati nell’appartamento , hanno accertato che il gambiano con un pugno aveva fatto saltare due denti alla vittima e lo aveva minacciato con un grosso martello.

Gli agenti hanno effettuato un controllo dell’appartamento rinvenendo all’interno dell’armadio del 29enne il martello da carpentiere impiegato poco prima, e una busta contenente 10 bustine di marjuana nonché materiale per il confezionamento.

Il gambiano è stato arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Ieri è stato condannato, in sede di giudizio per direttissima a 2 anni e 4 mesi di reclusione e al pagamento di 10mila euro di multa e condotto alla casa circondariale di Poggioreale.

La vittima è rincorsa alle cure dei sanitari dove è stato dimesso con una prognosi di 5 giorni.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments