GATTINO

NAPOLI – “Abbandonare un animale è un reato e gettarlo nella spazzatura è ancora più grave, quindi chiediamo alle forze dell’ordine di visionare le immagini delle telecamere di sorveglianza della zona per identificare la ragazza che ha gettato un cucciolo di gatto in un cestino della spazzatura in piazza Dante, dopo averlo messo in un sacchetto di plastica”.

A chiederlo il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, che ha raccolto la testimonianza di Nando Cirella, veterinario che ha aiutato i due ragazzi, studenti ventenni di Napoli, che hanno recuperato il gattino dalla spazzatura.

“Cirella ha giustamente preteso l’intervento della Polizia municipale che ha preso in carica il gattino che ora sarà assegnato a qualche struttura per essere poi ‘adottato’ da qualcuno che vuole accoglierlo nella sua famiglia” ha aggiunto Borrelli per il quale “non bisogna però lasciare impunito un gesto ignobile come quello di abbandonare un gattino in un cestino dei rifiuti, condannandolo a una morte atroce”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments