AVELLINO – Dodici persone arrestate per associazione a delinquere finalizzata al riciclaggio e autoriciclaggio. E’ il bilancio della maxi operazione della Procura della Repubblica di Avellino eseguita dai militari della Guardia di Finanza tra Solofra e Montoro.

I baschi verdi dopo una serie di indagini e intercettazioni hanno scoperto una serie di reati di natura fiscale compiuti dai fermati nei confronti di persone ed imprese, operanti nel settore conciario, aventi sede prevalentemente nei territori di Solofra e Montoro.

Gli indiziati sono gravemente sospettati di essersi associate tra loro, organizzando un sistema volto all’immissione nel circuito economico finanziario di ingenti somme di denaro provenienti da fatturazioni per operazioni inesistenti.

In particolare, tali somme di denaro venivano fatte transitare su altri conti e depositi o prelevate in contanti mediante continue e frequenti operazioni agli sportelli automatici, realizzando un costante e vorticoso giro di flussi finanziari tale da ostacolarne la provenienza delittuosa.

L’attività svolta ha portato oggi all’arresto di 12 persone disponendo inoltre il sequestro di denaro, beni mobili ed immobili appartenenti al sodalizio criminoso, per un valore complessivo superiore ai 10 milioni di Euro.

LEGGI ANCHE
https://videoinformazioni.com/

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments