Grave incidente sull’A13, famiglia distrutta: 19enne napoletano indagato per omicidio (VIDEO)

    0

    Grave incidente stradale la notte scorsa sull’autostrada A13 Bologna-Padova nel tratto tra Bologna Interporto e Altedo in direzione Padova al chilometro 15: un’intera famiglia della provincia di Vicenza è stata distrutta.

    Sono morte tre persone: padre, madre e figlia di 5 mesi. Altre quattro persone sono rimaste ferite.

    Secondo una prima ricostruzione, la famiglia vicentina viaggiava su un camper. Il mezzo è stato tamponato da un’utilitaria e, dopo aver urtato il newjersey, si è ribaltato in mezzo alla carreggiata dove è stato nuovamente tamponato da un pullman che stava sopraggiungendo. A bordo del pullman viaggiava una comitiva di una cinquantina di ragazzi di Pordenone, tra i quali alcuni minorenni, che stava rientrando da una gita al Lucca Comics.

    Sono indagati per omicidio stradale i conducenti dei due veicoli che hanno tamponato il camper. Alla guida dell’utilitaria, una Ford Fiesta, un 19enne di Napoli neopatentato (ha conseguito la patente a maggio), mentre il conducente del pullman è un 53enne originario dell’ex Jugoslavia, residente in Italia.

    A entrambi la Polstrada di Altedo che ha eseguito i rilievi ha cautelativamente ritirato la patente. I due sono tra i feriti dell’incidente, nessuno in gravi condizioni, e in ospedale sono stati sottoposti ai test per accertare l’eventuale assunzione di alcol o droga. L’incidente sarebbe stato innescato dal conducente della Fiesta che, per motivi da chiarire, ha tamponato il Fiat Ducato adibito a camper che lo precedeva.

    L’utilitaria è finita fuori strada, mentre il Ducato dopo una sbandata e l’urto contro il newjersey si è capovolto in mezzo alla carreggiata ed è stato preso in pieno dal pullman.

    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments