NAPOLI – “Fioccano le segnalazioni di sversamenti abusivi di rifiuti in strada o nelle aree agricole dismesse e incolte. Tanti i video della vergogna che stiamo ricevendo, come quello di via Cupa Rubinacci a Barra e alle spalle del Mc Donald’s sulla Circumvallazione di Giugliano, che immortalano criminali dell’ambiente che, dopo aver caricato furgoni, camioncini e bagagliai delle auto, sversano l’inverosimile senza rispettare minimamente le norme di civile convivenza. Rifiuti speciali, suppellettili, residui di lavorazioni industriali e artigianali, scarti di produzione, tutto lasciato a marcire sul nostro territorio. Quando non vengono bruciate queste discariche a cielo aperto sono rimosse con grande difficoltà dalle istituzioni locali a spese dei cittadini che si vedono aumentare la tassa sui rifiuti. Bisogna combattere questo fenomeno che crea non solo danni economici ma anche danni alla salute pubblica. Fa piacere vedere come sindaci coraggiosi, come Enzo Falco a Caivano, stiano scendendo in prima persona per combattere questo fenomeno insieme alle Polizie locali. Un segnale forte che spero sia seguito da tanti altri primi cittadini”. Lo ha dichiarato il consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli, che ha ricevuto numerose video denunce su questo fenomeno.

“La battaglia contro gli sversamenti abusivi – ha dichiarato Enzo Falco, sindaco di Caivano – è la premessa per combattere i roghi tossici. Abbiamo avuto un incontro con il Prefetto Romano, che coordina le attività per i roghi, e gli abbiamo rappresentato le difficoltà estreme ad operare con soli 14 vigili a presidio di 27 km quadrati di territorio. Ma noi non molliamo. Siamo pronti a coinvolgere i volontari e cercheremo il supporto dell’Esercito con i droni. Se vogliamo debellare il fenomeno dobbiamo essere in grado di controllare l’intera area tra Napoli e Caserta che lungo i Regi Lagni viene quotidianamente violentata da inquinatori senza scrupoli”

sversamento rifiuti

“Guerra agli sversamenti illegali. Tra Napoli e provincia boom di segnalazioni. Vergognoso quanto avviene nell’area orientale di Napoli e alle spalle del Mc Donald’s di Giugliano. Ma arrivano anche segnali importanti come a Caivano dove grazie all'impegno del sindaco, Enzo Falco, chi sversava illegalmente è stato beccato dalla Polizia Municipale che ha sequestrato i mezzi.

Pubblicato da Francesco Emilio Borrelli su Sabato 17 ottobre 2020

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments