I pensionati di Cgil, Cisl e Uil scrivono a Manfredi per Bagnoli

    0

    I pensionati di Cgil, Cisl e Uil scrivono a Manfredi per Bagnoli. Riqualificazione dell’ex area siderurgica di Bagnoli e dell’intero quartiere. Sul tema si è tenuto un incontro organizzato da Spi Cgil, Fnp Bagnoli, Cisl Pensionali, Uil Pensionati Bagnoli e Auser, nella sede dello Spi. Durante l’iniziativa è stato annunciato il percorso individuato per preservare la memoria dei luoghi e, di conseguenza, per il rilancio dell’area. Tema che sta a cuore una parte di città che può divenire volano per una crescita economia e culturale importante. All’appello hanno aderito anche i docenti universitari Silvio De Majo e Augusto Vitale, il “Circolo Ilva”, l’Associazione “mai più amianto” e l’”Istituto Campano per la Storia della Resistenza e dell’Età contemporanea”. Grazie allo studio dei documenti che in questi ultimi 30 anni hanno caratterizzato l’evoluzione della zona, si cerca di definire un progetto complessivo.

    L’INTERVENTO DI TAVELLA

    Il segretario regionale dello Spi Cgil, Franco Tavella ha spiegato: “Nonostante i colpevoli ritardi ed in molte occasioni il disimpegno della politica, noi ci siamo. Non vorremmo minimamente pensare che qualcuno, anche all’interno delle istituzioni possa considerare inutili e superflui il rispetto e la preseravione della memoria”.
    All’incontro hanno preso parte, tra gli altri, Maria Galeano presidente Auser Spi Cgil e Salvatore Sannino responsabile Lega Napoli Ovest. Un appello al sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, nella qualità di Commissario di Governo, perché si recuperi il tempo perduto è stato lanciato al termine dei lavori.

    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments