cardarelli

NAPOLI – Lo scorso 2 febbraio un operatore di “Europa Service” (associazione di ambulanze private per trasporto secondario che opera nel settore da anni) sarebbe stato colpito con calci e pugni al viso e, nello stesso tempo, un’ambulanza dell’associazione sarebbe stata danneggiata a colpi di mazzola. Il giorno successivo altri volontari sarebbero stati minacciati da persone armate di coltello secondo diverse denunce rese note anche dalla pagina fb Nessuno Tocchi Ippocrate.
Sarebbero continue e ripetute le aggressioni e le minacce ricevute dagli operatori di Europa Service ed il motivo sarebbe legato all’ area parcheggio esterna Cardarelli, infatti parcheggiare l’ambulanza vicino l’ospedale vuol dire essere i primi ad intercettare i pazienti e di loro familiari. Gli uomini dell’Europa Service sarebbero stati aggrediti proprio per costringerli a lasciare libera quell’area parcheggio. Gli aggressori sarebbero riconducibili tutti alla E. D. M. Emergency, ovvero la nuova società che avrebbe preso l’eredità della Croce San Pio, gestita dai familiari di Marco Salvati, il titolare della Croce San Pio, oggi detenuto nell’ambito di una inchiesta su appalti negli ospedali, estorsioni e camorra.
“Ci siamo occupati di questa faccenda anche inviando una nota al direttore generale del Cardarelli che ci ha riposto che trattandosi dell’area esterna, l’ospedale non ha alcun controllo su di essa. In ogni caso saranno avviate delle indagini interne per accertamenti. Grazie all’inchiesta di Fanpage e alle nostre denunce (partendo dall’episodio dell’ambulanza della Croce San Pio ai Quartieri Spagnoli che aveva chiesto 400 euro per il trasporto di un disabile) si è arrivati ad accendere un enorme faro sul business delle ambulanze private e a capire come personaggi come Salvati, utilizzando modus operandi in pieno stile camorristico, abbiamo messo su un giro d’affari monopolistico. Ora la magistratura deve intervenire e capire i legami tra la EDM e Salvati ed interrompere questo business criminale.”- ha dichiarato il Consigliere Regionale di Europa Vede Francesco Emilio Borrelli.

https://www.facebook.com/francescoemilio.borrelli/videos/661874891681625

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments