NAPOLI – La Regione Campania ha istituito una zona rossa nel campo rom lungo la Circumvallazione esterna di Scampia, a Napoli. La decisione è stata presa dopo lo screening di tutta la popolazione del campo, che su 370 tamponi ha evidenziato 95 persone positive al virus, per un valore in termini percentuale del 25,68% della popolazione del campo rom.

Per il lavoro di contrasto alla diffusione del contagio la Regione invita le forze dell’ordine a garantire il rispetto dell’ordinanza, e nel caso del campo rom, anche l’isolamento sia diurno che notturno che è subito scattato con il controllo delle forze dell’ordine e dell’esercito.

“E’ un provvedimento giusto che condividiamo. Ancora più giusto sarebbe sgomberare tutti i campi Rom del territorio che rappresentano ormai delle situazioni di degrado territoriale, pensiamo agli scarichi illeciti di rifiuti ed i roghi tossici che quotidianamente avvengono in prossimità di questi campi, e sociale, illegalità e mancanza di regole sono all’ordine del giorno in quelle aree.

È opportuno agire con fermezza e decisione facendo sgomberare i campi rom e allo stesso tempo devono essere attivati dei programmi di reinserimento sociale affinché tali situazione non abbiano modo di riformarsi pensando innanzitutto alla salvaguardia dei bambini.”. Ha dichiarato il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.(ANSA).

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments