NAPOLI – Il lungomare di Napoli, che è tra le zone più frequentate e visitate al mondo, continua a versare in condizioni critiche a causa del cumulo di cartacce, lattine, bottiglie di plastica, cannucce che ogni giorno invadono i marciapiedi ed i muretti di una delle zone più belle della città.

Sono, infatti, sempre più frequenti le segnalazioni a tal proposito che i cittadini inviano al Consigliere Regionale dei Verdi-Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

“E’ un problema legato ad un’inciviltà dilagante tra le persone, che bevono, mangiano e brindano e poi abbandono tutta la spazzatura in strada. Purtroppo constatiamo un’assenza di senso civico che è disarmante, occorrerebbe un piano di rieducazione sociale e civica, le persone devono comprendere che è fondamentale prendersi cura del proprio territorio.

Sappiamo bene però che vi è anche ad una carenza di servizi di pulizia e di cestini per i rifiuti che di fatto incentiva questa inciviltà. Chiediamo, allora, una programmazione seria per gli interventi di pulizia e installazioni di più cestini sul lungomare, il biglietto da visita della nostra città non può essere ridotto ad una pattumiera, così non si incentiva il turismo. ”-sono state le parole del Consigliere Borrelli e di Benedetta Sciannimanica, consigliere dei Verdi-Europa Verde della Municipalità I.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments