Il murale di Ugo Russo non viene rimosso e si organizza una manifestazione per difendere l’opera (VIDEO)

    0

    NAPOLI – Il murale dedicato al baby-rapinatore Ugo Russo non verrà rimosso, almeno per ora. Nella mattinata del 24 febbraio avrebbero dovuto aver inizio gli interventi per la cancellazione del maxi-volto di Russo ai Quartieri Spagnoli, come previsto da un’ordinanza del Comune, ed invece, come raccontato da Il Mattino, tutto resterà invariato almeno fino a nuovo ordine mentre il Comitato “Verità e Giustizia per Ugo Russo” ha presentato un ricorso per fermare l’ordinanza dell’amministrazione comunale. Non è tutto, però, perché sabato 27 febbraio si terrà una manifestazione per difendere, appunto, il murale del baby-rapinatore presentato come una vittima e un esempio da seguire.

    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments