loreto-mare

NAPOLI – “Continua la vergogna dei parcheggiatori abusivi che operano all’esterno dell’ospedale Loreto Mare. Strafottenza e massimizzazione del profitto illecito sono le loro prerogative. Lo testimonia l’ultimo video che ci è stato inviato, che mostra come gli estorsori della sosta si siano di fatto impadroniti del piazzale su cui affaccia l’ingresso del Pronto Soccorso dell’ospedale. Uno spazio che è occupato da automobili posizionate alla rinfusa, con una sola ratio: fare quanti più soldi possibile. I veicoli vengono posizionati anche dinanzi alle isole spartitraffico e in seconda fila”. La denuncia arriva dal consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e dal conduttore de “La Radiazza” su Radio Marte Gianni Simioli. “Tale situazione – proseguono Borrelli e Simioli – costituisce un problema serio per quanto riguarda l’accesso delle ambulanze o dei mezzi privati al Pronto Soccorso. In caso di trasporto di un paziente in codice rosso, bisognoso di cure immediate, sussiste un rischio concreto che i mezzi si blocchino all’interno del piazzale, o che siano costretti a fare manovra. Abbiamo dunque segnalato il problema alla polizia municipale, chiedendo di attivarsi quanto prima”.

Parcheggiatori Loreto Mare

Il piazzale dinanzi l’ingresso del Pronto Soccorso dell’ospedale Loreto Mare è invaso dalle auto dei parcheggiatori abusivi. Borrelli e Simioli: “Se arriva un’ambulanza rischia di perdere tempo a fare manovra o restare bloccata prima dell’ingresso, una situazione pericolosa e vergognosa che abbiamo segnalato alla polizia municipale”“Continua la vergogna dei parcheggiatori abusivi che operano all’esterno dell’ospedale Loreto Mare. Strafottenza e massimizzazione del profitto illecito sono le loro prerogative. Lo testimonia l’ultimo video che ci è stato inviato, che mostra come gli estorsori della sosta si siano di fatto impadroniti del piazzale su cui affaccia l’ingresso del Pronto Soccorso dell’ospedale. Uno spazio che è occupato da automobili posizionate alla rinfusa, con una sola ratio: fare quanti più soldi possibile. I veicoli vengono posizionati anche dinanzi alle isole spartitraffico e in seconda fila”. La denuncia arriva dal consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e dal conduttore de “La Radiazza” su Radio Marte Gianni Simioli. “Tale situazione – proseguono Borrelli e Simioli – costituisce un problema serio per quanto riguarda l’accesso delle ambulanze o dei mezzi privati al Pronto Soccorso. In caso di trasporto di un paziente in codice rosso, bisognoso di cure immediate, sussiste un rischio concreto che i mezzi si blocchino all’interno del piazzale, o che siano costretti a fare manovra. Abbiamo dunque segnalato il problema alla polizia municipale, chiedendo di attivarsi quanto prima”.

Pubblicato da Francesco Emilio Borrelli su Mercoledì 11 dicembre 2019

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments