NAPOLI – Dal 27 aprile in Campania ripartiranno le consegne a domicilio per le attività di ristorazione.

Il provvedimento voluto dal Governatore De Luca per far ripartire l’economia del territorio non sembra però aver accontentato proprio tutti.

Numerosi imprenditori del settore ristorazione, infatti, si sono rivolti al Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli spiegando le difficoltà, di attività quali gastronomie, tavole calde, rosticcerie, nel poter lavorare solo negli specifici orari assegnati.

“In merito alla questione delivery molti imprenditori della ristorazione ci hanno contattato dicendo di non poter riaprire il prossimo 27 aprile dato che le loro attività commerciali (gastronomie, tavole calde, rosticcerie, ecc.) svolgono la maggior parte della propria attività negli orari dedicati al pranzo. Così abbiamo inviato una richiesta al Governatore De Luca affinché valuti la possibilità di concedere l’apertura delle suddette attività dalle 7.00 alle 14.00 anziché a partire dalle 16:00.

La riapertura delle attività ristorative, con la consegna a domicilio, è stato un passo molto importante, che noi abbiamo fortemente voluto e richiesto sin dal principio, ma se è possibile apportare delle migliorie, su richiesta degli imprenditori, li dove è possibile farlo rispettando tutte le normative di sicurezza, allora perché non farlo?”- sono state le parole del Consigliere Borrelli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments