NAPOLI – Tragico incidente mortale questa notte a Napoli in Piazza Carlo III, dove una quindicenne ha perso la vita mentre stava attraversando la strada con un’amica. A investire la ragazzina una Smart guidata da un 21enne.

Sul luogo gli agenti della sezione infortunistica stradale della Polizia Municipale di Napoli. Secondo le prime indagini, la Smart procedeva a forte velocità e l’automobilista non si sarebbe accorto delle ragazze prendendole in pieno. L’amica della vittima, una quattordicenne è ricoverata al Cardarelli. Per lei una prognosi di 30 giorni.

Il ragazzo alla guida appena avvenuto l’incidente si è prontamente fermato a dare soccorso e ha chiamato il 118. Per lui subito esami alcolemici e tossicologici.

Poche ore fa tragedia sfiorata in Corso Vittorio Emanuele. Anche in questo caso un pirata della strada travolge un pedone sulle strisce pedonali al C.so Vittorio Emanuele e fugge via.
L’incidente durante la mattinata del 6 agosto, verso le 7 e 30, un uomo attraversa la strada sulle strisce pedonali ma è stato investito da un’auto che procedeva a velocità sostenuta.

“Mio padre stava attraversando la strada ed è stato sbalzato in aria da questo pirata della strada che dopo averlo investito invece di prestargli soccorso fugge via. Non eravamo riusciti a prendere il numero di targa e quindi pensavamo che questa persona l’avrebbe fatta franca ed invece dopo un po’ ha deciso di costituirsi, è stato denunciato e gli è stata ritirata la patente. Per fortuna mio padre sta bene.”- racconta Antonio, figlio dell’uomo investito.
“Innanzitutto siamo molto felici che il padre di Antonio stia bene, questa è la cosa più importante. Purtroppo quello della pirateria stradale resta un fenomeno molto preoccupante, se invece di un uomo adulto su quelle strisce ci fosse stato un bambino l’epilogo sarebbe potuto essere molto più drammatico, non vogliamo nemmeno pensarci. Per questo è urgente e necessario provvedere ad installare dissuasori di velocità nelle strade più critiche, prevedere controlli continui delle forze dell’ordine e pene molto severe per i pirati della strada.”- sono state le parole del Consigliere Borrelli e di Benedetta Sciannimanica, consigliere dei Verdi-Europa Verde della municipalità I.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments