NAPOLI – Anche a Napoli Cgil – Cisl e Uil si stringono alle sorelle iraniane che chiedono il rispetto dei loro diritti, all’indomani della morte di Masha Amini, Hadis Najafi e della nostra connazionale Alessia Piperno, la “viaggiatrice solitaria” arrestata il 28 settembre.

“Nell’esprimere sostegno e appoggio alle donne e al popolo iraniano, ribadiamo il nostro impegno per l’affermazione della democrazia, dei diritti civili, sociali, economici e culturali fondamentali. Masha e Hadis sono state uccise dalla polizia religiosa: unico loro torto aver lasciato scoperta una ciocca di capelli”. Per questo CGIL, CISL e UIL, giovedì 6 ottobre alle ore 16.30 saranno sotto la Prefettura a Piazza del Plebiscito per manifestare a sostegno dei diritti delle donne iraniane indossando un drappo nero in segno di lutto e un drappo bianco in segno di rinascita.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments