NAPOLI – Solidarietà e vicinanza al bimbo e alla sua famiglia, dal centro La birreria si riparte con nuove attività dedicate ai ragazzi.

“Eravamo consapevoli che la città presenta delle criticità e per questo da quando abbiamo inaugurato il nostro centro a Miano collaboriamo con le associazioni del territorio per proporre occasioni di socializzazione sana e creativa in ambienti spaziosi e accoglienti – dice il direttore commerciale Roberto Santucci, di Svicom – Ci auguriamo che il bimbo si rimetta al più presto e che episodi di queste genere non si ripetano più, né nel nostro centro, né altrove. Non molliamo sulle attività e continuiamo a sostenere le associazioni che lavorano sul territorio per continuare a formare dei bimbi che possano diventare dei buoni esempi per i loro coetanei”.

Il centro commerciale La Birreria di piazza Madonna dell’Arco, nel quartiere di Miano, a pochi passi dal centro di Napoli, si trova all’interno di in un’area restituita alla città dopo anni di abbandono, con un parco verde di 7 mila mq e tanti servizi.

Il progetto è stato fortemente voluto dal Gruppo Cualbu, che ha affidato la gestione della struttura alla società Svicom.

Dopo i laboratori di pittura per i piccoli dai 6 ai 14 anni, avviati dalla associazione Il Quadrifoglio, che nel quartiere gestisce anche un bene confiscato alla camorra, dal 10 agosto la terrazza “Pupella Maggio” ospiterà spettacoli di magia e di free style in occasione delle chiusure posticipate alle ore 23. Il centro resterà aperto anche il giorno di Ferragosto. A settembre, poi, sarà la volta del mercatino dei libri scolastici usati prima di riprendere con laboratori di lettura e tante altre sorprese dedicati ai più giovani.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments