NAPOLI – Sardegna e Molise passano in arancione dal 22 marzo. Lo prevede l’ordinanza che il ministro della Salute Roberto Speranza firmerà in serata e che entrerà in vigore da lunedì.

La Campania resta rossa.

Viene infatti prorogata l’ordinanza in scadenza relativa all’area rossa nella Regione. Lo prevede un’ordinanza che il ministro della Salute, Roberto Speranza, firmerà in serata , sulla base dei dati e delle indicazioni della cabina di regia. Le ordinanze andranno in vigore da lunedì 22 marzo.

Sedici Regioni/PPAA hanno un Rt puntuale maggiore di uno. Tra queste, una Regione (Campania) ha un Rt con il limite inferiore maggiore di 1,5 compatibile con uno scenario di tipo 4, e due (Piemonte e FVG) hanno un Rt con il limite inferiore maggiore di 1,25, compatibile con uno scenario di tipo 3. Dodici Regioni hanno un Rt nel limite inferiore compatibile con uno scenario di tipo 2. Le altre Regioni/PPAA hanno un Rt compatibile con uno scenario di tipo uno.

E’ necessario continuare a mantenere “rigorose misure di mitigazione nazionali”, alla luce dell’ “elevata incidenza, l’aumento della trasmissibilità e il forte sovraccarico dei servizi ospedalieri”. Lo afferma l’Istituto Superiore di Sanità (Iss) nella bozza del monitoraggio settimanale. Oltre alle misure a livello nazionale, sono necessari ” puntuali interventi di mitigazione/contenimento nelle aree a maggiore diffusione”.

Resta fermo a 1,16, lo stesso valore della scorsa settimana, l’Rt nazionale. E’ quando sarebbe indicato, secondo quanto si apprende nel monitoraggio settimane Iss-Ministero Salute. Nel periodo 24 febbraio – 09 marzo 2021, l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 1,16 (range 1,02 – 1,26), conferma una nota dell’Iss, “sempre sopra uno in tutto il range”.(ANSA)

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments