NAPOLI – Era una vera e propria fattoria degli orrori quella di via Charlie Chaplin tra Barra e Ponticelli. I Carabinieri, dopo una denuncia del Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli, vi trovarono i cadaveri di diversi animali, compreso un cavallo, e decine di altri animali denutriti e costretti a vivere tra i rifiuti.

L’area è stata posta sotto sequestro ma continua ora ad essere una discarica a cielo aperto come segnalato da un cittadino:

“Questa è la cosiddetta fattoria degli orrori di Via Charlie Chaplin dove tempo fa trovarono dei cavalli morti e che i carabinieri hanno sequestrato…ad oggi non c’è stata la bonifica dell’area ma solo il prelievo degli animali morti…oggi sta diventando una discarica a cielo aperto.”.

“Grazie alle nostre denunce scattò l’indagine dei Carabinieri e si riuscirono a salvare decine di papere, galline e maialini e a mettere fine a quegli orrori. Oggi restano ancora i segni di quello scempio e la situazione sta diventando pericolosa per i residenti, per cui abbiamo chiesto di intervenire bonificando l’area in tempi rapidi.”- ha dichiarato il consigliere Borrelli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments