Nonostante la tragedia di Monte di Procida, in cui il 57enne Carlo Riccio ha perso eroicamente la vita nel tentativo di soccorrere due ragazzi in balie delle onde, si continua a fare il bagno in aree interdette e pericolose come nella spiaggetta della Colonna Spezzata sul Lungomare di Napoli, in zona Piazza della Vittoria.

Nella giornata del 7 luglio il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli ha effettuato un sopralluogo all’esterno dell’area interdetta della Colonna Spezzata a Piazza Vittoria per segnalare come la spiaggia sia stata presa d’assalto. Durante il sopralluogo il Consigliere Borrelli è stato dapprima insultato e poi aggredito da alcuni soggetti ,che si sono anche denudati in pubblico e davanti ai bambini presenti, che hanno occupano abusivamente la spiaggia gestendo anche il fitto illegale di ombrelloni. Solo l’intervento di alcuni passanti e commercianti ha evitato il peggio.

https://www.facebook.com/489369491216947/videos/549173089823817

“Per questa area e questa spiaggia abbiamo fatto tante battaglie affinché si recuperassero questi luoghi da restituire ai cittadini. Se abbiamo deciso di documentare e denunciare la situazione è per tutelare i cittadini a partire dai bambini, per evitare tragedie ma sembra che la vicenda di Monte di Procida non abbia insegnato nulla. L’area deve essere sgomberata e soggetta ad interventi di messa in sicurezza e ripristino dei luoghi prima di poter essere nuovamente fruibile.

Le nostre battaglie vengono continuamente ostacolate da soggetti criminali che oltre a pensare che possano fare tutto ciò che gli pare, al di la delle regole e delle leggi, utilizzano alla violenza per prevalere sugli altri e per fermare chi li denuncia. Abbiamo richiesto l’intervento della Polizia che, grazie alle nostre denunce, alle testimonianze dei presenti e ai filmati, ha identificato gli aggressori e li ha condotti in Questura dove la loro posizione verrà vagliata. Tra l’altro si tratta degli stessi soggetti che un anno fa mi aggredirono con le stesse modalità sempre per strada e denudandosi davanti a persone e bambini.”- le parole di Borrelli.

https://www.facebook.com/489369491216947/videos/614594152851274

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments