Corso Vittorio-4

NAPOLI – “Il rinvio del completamento dei lavori di restyling del Corso Vittorio Emanuele a settembre 2019 è semplicemente una vergogna. Si tratta del quarto stop in due anni che addirittura pospone la data di riapertura di questo cantiere infinito di ben nove mesi. Lasciando una strada devastata dai rappezzi per la fibra ottica, buche e avvallamenti, con un manto in asfalto che in alcuni tratti copre i tombini laterali e crea allagamenti. Chiediamo all’amministrazione che si provveda almeno al ripristino dello stato dei luoghi da parte delle ditte che hanno realizzato i lavori della fibra ottica, che hanno sfasciato gran parte della strada, in attesa dell’intervento complessivo di recupero di una delle arterie più importanti della nostra città”. Lo hanno dichiarato il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli e il consigliere della II Municipalità Salvatore Iodice.

“E’ inaccettabile – proseguono Borrelli e Iodice – che una delle strade maggiormente trafficate di Napoli, attraversata quotidianamente da migliaia di auto e motoveicoli rimanga per così tanto tempo un vero e proprio percorso ad ostacoli, con gravi rischi per l’incolumità di chi la percorre”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments