NAPOLI – Un termometro a infrarossi è stato distribuito stamani dalla direzione strategica della Asl Napoli 1 a tutti i responsabili delle Medicine di urgenza e a tutti i responsabili della vigilanza e alle guardie particolari giurate dei presidi ospedalieri della Asl Napoli 1. Il termometro a infrarossi, rilevatore della temperatura corporea è ufficialmente utilizzato da stamane per essere utilizzato per il monitoraggio all’ingresso dei sospetti casi Covid-19. Il personale della vigilanza dovrà rilevare inoltre la temperatura a tutti i visitatori i quali, se raffreddati, se affetti da tosse e se riscontrati positivi al rialzo della temperatura, non dovranno assolutamente accedere alla struttura a salvaguardia dei degenti e del personale tutto.

Ogni responsabile del pronto soccorso dovrà utilizzare il sistema di rilevazione della temperatura prima che ciascun paziente accede al pronto soccorso. I pazienti con rialzo febbrile dovranno essere posizionati nella tenda per l’anamnesi e sottoposto a ulteriori accertamenti del caso. Il responsabile del pronto soccorso e il responsabile della vigilanza sono assegnatari dello strumento con la relativa responsabilità di custodia e di utilizzo.

Il Personale delle guardie particolari giurate della Security Service, azienda primaria in Italia,è pronta ad ogni evenienza e dettame del D.m 154 / 09 chiaramente avendo cura quanto prescritto dal dlgs 81/08 di essere forniti di maschere ffp3 tute salubri e occhialini.

Le guardie particolari giurate sono da sempre una risorsa per la collettività afferma Giuseppe Alviti leader associazione guardie particolari giurate gia’ Medaglia d argento al valore civile,ed ora più che mai richiediamo lo status giuridico come le forze dell’ordine almeno in servizio

Subscribe
Notificami
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Fabrizio
17/03/2020 20:27

Ma che cazzo fate non siete sanitari non lo potete fare…. !!!