NAPOLI – E’ stato sottoscritto il contratto per la fornitura di ulteriori sette treni per la linea 1 della metropolitana alla società spagnola CAF ( Construcciones y Auxiliar de Ferrocarriles ), che era rappresentata a Napoli dal Direttore commerciale Julen Barrutia. Diventano così 19 i nuovi treni di ultima generazione che la CAF dovrà produrre per la metropolitana di Napoli. Quest’ultima ulteriore fornitura è finanziata dal prestito contratto sottoscritto a fine 2017 con la Banca Europea per gli Investimenti per 61.100.000 euro.

«Un altro passo avanti – dichiara l’Assessore alle Infrastrutture e al Trasporto Mario Calabrese – verso una mobilità urbana più sostenibile ed efficiente. Con i nuovi treni – ricordiamo che l’ultimo treno consegnato risale ad oltre 14 anni fa – potranno garantirsi elevati standard di servizio e un’offerta di trasporto in linea con le aspettative dei cittadini. Un grande sforzo per questa Amministrazione che per l’acquisto di nuovi treni, fino ad oggi, è riuscita a reperire finanziamenti per 189 milioni di euro. Entro l’anno verranno richieste al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti le risorse per ulteriori 5 treni così da garantire, anche con l’arrivo della metropolitana a Capodichino, frequenze di 4/5 minuti. Stiamo lavorando per rendere la metropolitana di Napoli non solo bella ma anche funzionale in coerenza con gli obiettivi del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile».

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments