coltello-lite

ACERRA – I carabinieri della stazione di Acerra hanno arrestato per tentato omicidio de Filippo Pasquale, 46enne del posto già noto alle forze dell’ordine.

I fatti sono avvenuti questa notte presso la clinica villa dei fiori di Acerra.

L’arrestato, in compagnia del padre de Filippo Giovanni ha affrontato e poi aggredito con vari fendenti Pasquale Crimaldi, cl. 69, Carlo Crimaldi, cl. 60 e Vincenzo Esposito cl. 77.

Pasquale Crimaldi è stato trasportato, in codice rosso, per ferite da taglio al torace, presso l’ospedale “Cardarelli” dove tutt’ora si trova in prognosi riservata e in pericolo di vita.

Carlo Crimaldi e Esposito Vincenzo sono in osservazione con ferite da taglio ma non sono in pericolo di vita.

I 5 (tutti del posto n.d.r.) si sono trovati fortuitamente nella stessa clinica: poco prima avevano litigato in strada. Il motivo della lite è una pregressa relazione sentimentale tra Pasquale Crimaldi e la moglie dell’arrestato.

L’uomo sarà tradotto in carcere. I carabinieri sono alla ricerca del coltello utilizzato per il crimine

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments