MARANO – I carabinieri della Compagnia di Marano di Napoli hanno effettuato nella serata di ieri, un servizio straordinario di controllo del territorio – su impulso del comando provinciale di napoli – finalizzato in particolar modo alla verifica dell’utilizzo del casco.

Con l’arrivo del caldo, infatti, sono sempre di più i ragazzi, anche di giovane età che, specialmente il sabato sera, si riversano nelle strade dell’hinterland a bordo di motorini, non sempre rispettando le condizioni di sicurezza.

I controlli si sono concentrati in special modo nelle strade del centro dei comuni di Marano e Mugnano di Napoli, in Corso Europa, Piazzetta della Pace, Via Baracca, Via San Rocco, Via Falcone e nei pressi dello stadio comunale, luoghi di ritrovo della movida maranese.

Sono stati infatti sorpresi a marano ben 23 “centauri” (la maggior parte minorenni) alla guida del proprio motorino senza casco. 8 ragazzi non avevano l’assicurazione e 5 non avevano mai conseguito la patente di guida. Sono stati controllati alcuni bar, decine di veicoli e 80 persone di cui 27 già note alle forze dell’ordine.

A Mugnano, invece, sono stati controllati e sanzionati vari giovani nei pressi del municipio e della villa comunale: anche in questo caso nelmirino dei militari della locale stazione le persone che viaggiavano sullo scooter senza utilizzare il casco. Elevate sanzioni per un importo complessivo di 35mila euro e ben 31 giovani sono dovuti rientrare a casa riaccompagnati dai genitori con la consapevolezza che il proprio veicolo non potrà più essere utilizzato per alcuni mesi perché sequestrato amministrativamente.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments