NAPOLI – Il mare limpido e cristallino dei giorni del lockdown diventa sempre più un lontano ricordo.

Arrivano, infatti, al Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, sempre più segnalazioni che denunciano un mare sempre più sporco ed inquinato.

Nelle ultime segnalazioni vengono mostrate le condizioni delle acque del lungomare di Napoli e di quello di San Giovanni a Teduccio.

“Con la fine del lockdown e con l’arrivo dell’estate si ripropongo i vecchi problemi legati al mare. Gli scarichi dei natanti, le persone che gettano via rifiuti e gli scarichi abusivi rendono il nostro mare una grossa fogna e questo è un grosso danno e fa tanta rabbia perché il mare dovrebbe essere un bene comune che andrebbe tutelato e salvaguardato e invece troppe persone continuano a scambiarlo per una fogna dove sversare di tutto. Noi non smetteremo mai di denunciare e di combattere” – sono state le parole del Consigliere Borrelli e di Gianni Caselli, consigliere del sole che ride della Municipalità I.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments