TORRE DEL GRECO – Cumuli di materiale, probabilmente, pericoloso, tra cui anche amianto, nelle immediate vicinanze di diverse abitazioni, è ciò che accade a Torre del Greco, in via Di Sotto ai Camaldoli.

A denunciare la situazione sono stati gli stessi residenti che si sono rivolti al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli affinché si possa trovare una soluzione alla vicenda.

“Nei pressi dell’autostrada A3 e nelle vicinanze di diverse abitazioni c’è questo terreno dove nel 2013 la società Autostrade Meridionale Spa realizzò un cantiere per la costruzione di un cavalcavia ma il progetto fu subito sospeso ma da allora il terreno è diventato un deposito di materiali abbandonati, celati da teloni, tra cui molto probabilmente anche amianto dato che vi sono dei cartelli che avvisano del pericolo. I cittadini sono disperati, dopo tante denunce e segnalazioni, dopo ben 7 anni, non è stato fatto nulla.”- spiega Michele Lunella, rappresentante di Europa Verde a Torre del Greco.

” Ci sembra una vicenda incredibile. Innanzitutto chiederemo una verifica del materiale abbandonato per capire se effettivamente si cela materiale pericoloso e in seguito a questo faremo in modo che la società Autostrade Meridionale si incarichi della bonifica del terreno. Si può’ rischiare un disastro ambientale oltre a mettere in serissimo pericolo la salute dei cittadini e questo è totalmente inaccettabile. Se accerteremo che vi sono state delle mancanze e delle irresponsabilità nella gestione del terreno e dei materiali allora faremo partire delle denunce. ”- è la dichiarazione del Consigliere Borrelli.

https://www.facebook.com/489369491216947/videos/744638902802778

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments