NAPOLI – “Venerdì sera, poco dopo le 20, è stato dato alle fiamme il casotto del parcheggio a strisce blu della stazione Metro di Chiaiano. Un episodio inquietante sul quale è opportuno verificare subito l’eventuale natura dolosa del rogo e se lo stesso sia legato ad appetiti criminali che vogliono impadronirsi della gestione della sosta in quell’area. Non è un caso che appena terminato l’orario di servizio ignoti si siano disturbati a dare alle fiamme l’impianto che, da tempo, non è sorvegliato”. Lo ha reso noto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, che ha ricevuto da un cittadino la denuncia, accompagnata dalle foto dell’accaduto.

“Non sarebbe la prima volta che delinquenti e parcheggiatori abusivi sabotano gli impianti della sosta a pagamento per sostituirsi ad essa – prosegue il consigliere Borrelli. Proprio in quell’area da tempo avvengono diatribe tra personale della sosta a pagamento e abusivi. Non vorrei che questo episodio fosse una ritorsione dei delinquenti di strada. Allerta massima su chi intende imporre la legge della violenza nelle strade della nostra città a scapito della gestione legale della sosta auto”

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments