NAPOLI – “Martedì pomeriggio ho compiuto un nuovo sopralluogo per sincerarmi delle condizioni della fontana di Monteoliveto. Mio malgrado sono stato costretto a constatare che, ancora una volta, i vandali hanno preso il sopravvento sulla civiltà. La vasca della fontana è nuovamente ridotta ad una discarica a cielo aperto, è diventata addirittura maleodorante. Oltre alla solita distesa di bottiglie vuote c’erano addirittura degli assorbenti. Ci chiediamo come sia possibile che un’opera d’arte di assoluto valore sia abbandonata a sé stessa, esposta al rischio del degrado e delle vandalizzazioni”. Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il consigliere del Sole che Ride alla II Municipalità Salvatore Iodice. “Oramai è palese che, in quella posizione, è soggetta agli assalti degli incivili che la sporcano con la vernice o la usano come pattumiera. Occorre trovare una soluzione. Ci chiediamo cosa debba succedere ancora per recintarla o spostarla, in modo da sottrarla definitivamente ai trogloditi che la violano ogni giorno. Ci appelliamo alla Soprintendenza, il cui silenzio su questa questione è assordante. Attendiamo una presa di posizione forte nella battaglia per salvare la fontana da parte dell’ente deputato alla tutela del patrimonio artistico”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments