20140531_movida

NAPOLI – Sul lungomare, alle aree di Chiaia e nel centro storico sono stati effettuati 14 controlli a locali e ad attività imprenditoriali come bar, locali, pizzerie elevando un verbale per occupazione abusiva di suolo pubblico. 95 i controlli sul fronte delle verifiche al Codice della Strada e 82 sono stati i verbali effettuati oltre alla rimozione di 17 veicoli con i carri gru.
Gli Agenti hanno effettuato, inoltre, 133 controlli per la normativa anti-covid rivolti ai titolari e ai clienti delle attività imprenditoriali, elevando 2 verbali per il mancato controllo e il possesso del green pass.
Particolare attenzione è stata posta al contrasto dell’abusivismo nel trasporto pubblico, in seguito ai servizi di controllo disposti, anche per le segnalazioni delle OO.SS. dei tassisti, veniva sorpreso un abusivo che trasportava ragazzi da Comuni della Provincia di Napoli nei luoghi della movida cittadina. Al trasgressore oltre alla sanzione veniva ritirata la carta di circolazione del veicolo e la sospensione di 2 mesi. Ulteriori controlli hanno interessato l’area dell’Aeroporto di Capodichino, Piazza Trieste e Trento e la zona di Mergellina dove venivano elevati n. 4 verbali oltre ad un ritiro di licenza ed alla segnalazione agli uffici competenti per le sanzioni accessorie previste dal Regolamento Comunale per la disciplina dei servizi di trasporto pubblico.

Ieri, nell’ambito dei servizi predisposti dalla Questura di Napoli nelle aree della “movida”, gli agenti dei Commissariati San Ferdinando, Decumani e Montecalvario, i militari dell’Arma dei Carabinieri, del NAS (Nucleo anti sofisticazione) e del X Reggimento Campania e i finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza, con il supporto del IV Reparto Mobile, hanno effettuato controlli nel quartiere Chiaia, al centro storico e in zona Toledo.
Nel corso dell’attività in via Chiaia, piazza dei Martiri, via Dei Mille, piazza San Pasquale a Chiaia, via Riviera di Chiaia, corso Vittorio Emanuele, via Toledo e in piazza Trieste e Trento sono state identificate 190 persone, sanzionandone tre poiché prive della certificazione verde (c.d. green pass), e controllati 8 esercizi commerciali in zona “Baretti”, dove un titolare è stato sanzionato per aver violato le prescrizioni del nulla osta di impatto acustico. Inoltre, gli operatori nella zona di largo Ferrandina, via Nisco, largo Vasto a Chiaia, via Generale Orsini, via Chiatamone, via Mergellina e viale Antonio Gramsci hanno denunciato 11 persone, tutte con precedenti di polizia, poiché sorprese nuovamente ad esercitare l’attività di parcheggiatore abusivo; cinque di queste sono state anche denunciate per inosservanza agli obblighi del DACUR (divieto di accesso alle aree urbane) cui sono sottoposte.
Al centro storico, in particolare in piazza San Giovanni Maggiore Pignatelli, via De Mariniis, largo Giusso, largo Banchi Nuovi, via Carrozzieri e piazza del Gesù, sono state identificate 73 persone e controllati 5 locali commerciali. Il titolare di un bar in largo Giusso è stato sanzionato penalmente per aver somministrato bevande alcoliche a un minore di anni 16, mentre altri due gestori di locali in via De Mariniis e piazza San Giovanni Maggiore a Pignatelli sono stati sanzionati amministrativamente per aver somministrato bevande alcoliche a giovani di età compresa tra i 16 e i 18 anni.
Infine, gli agenti del Commissariato Montecalvario e personale della Polizia Locale, in zona Toledo, largo Berlinguer e nelle strade limitrofe, hanno identificato 204 persone, 4 delle quali sono state sanzionate poiché prive di dispositivi di protezione individuale, e controllato 10 esercizi pubblici. Nei Quartieri Spagnoli gli operatori hanno altresì rimosso 17 autovetture poiché parcheggiate sui marciapiedi e sulla pubblica via in divieto di sosta.
Infine, gli agenti del Commissariato Vomero, i militari della Guardia di Finanza e personale della Polizia Metropolitana, con il supporto degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine, hanno effettuato controlli a San Martino, in piazza Vanvitelli, in piazza Medaglie D’Oro, in via Luca Giordano, via Alessandro Scarlatti, via Eduardo Suarez, via Gian Lorenzo Bernini, via Mario Fiore e via Aniello Falcone dove hanno identificato 115 persone e controllato 7 esercizi commerciali.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments