NAPOLI – “A via Aniello Falcone, nel weekend, la veduta mozzafiato è contornata da uno spettacolo desolante e vergognoso. Nei giorni della movida, la strada panoramica diventa una tappeto di mozziconi di sigarette, bicchieri di plastica e di vetro e rifiuti di ogni genere che deturpano l’intera zona, causando grossi disagi ai residenti che, oltre a dover sopportare il delirio e gli schiamazzi notturni, nel fine settimane devono fare i conti con l’immondizia selvaggia. Una situazione imbarazzante al quale le istituzioni devono assolutamente mettere un freno. C’è bisogno di una sinergia fra residenti, commercianti e Municipio per trovare la soluzione migliore che possa garantire a tutti i propri diritti. E’ inaudito dover offrire ai tantissimi turisti che percorrono via Aniello Falcone uno spettacolo così raccapricciante, costretti allo slalom fra un rifiuto e l’altro. Nei prossimi giorni ci faremo portavoce di questo disagio e pretenderemo al più presto un intervento serio ed efficace”. Lo ha dichiarato Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi, a seguito della video segnalazione giunta dai residenti esasperati.

“C’è un problema di competenze – fanno sapere dal comitato cittadino di via Aniello Falcone – I locali sarebbero tenuti a pulire, ma non possono inviare i propri dipendenti poiché di mezzo c’è una strada e dunque viene fuori la questione sicurezza. I bambini sono costretti a giocare tra la spazzatura, i cani si feriscono a causa dei bicchieri di vetro, senza dimenticare la terribile puzza di alcol stantio. Una situazione terribile”.

A via #AnielloFalcone ecco cosa rimane dopo la #movida. Incivili!“A via Aniello Falcone, nel weekend, la veduta mozzafiato è contornata da uno spettacolo desolante e vergognoso. Nei giorni della movida, la strada panoramica diventa una tappeto di mozziconi di sigarette, bicchieri di plastica e di vetro e rifiuti di ogni genere che deturpano l’intera zona, causando grossi disagi ai residenti che, oltre a dover sopportare il delirio e gli schiamazzi notturni, nel fine settimane devono fare i conti con l’immondizia selvaggia. Una situazione imbarazzante al quale le istituzioni devono assolutamente mettere un freno. C’è bisogno di una sinergia fra residenti, commercianti e Municipio per trovare la soluzione migliore che possa garantire a tutti i propri diritti. E’ inaudito dover offrire ai tantissimi turisti che percorrono via Aniello Falcone uno spettacolo così raccapricciante, costretti allo slalom fra un rifiuto e l’altro. Nei prossimi giorni ci faremo portavoce di questo disagio e pretenderemo al più presto un intervento serio ed efficace”. Lo ha dichiarato Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi, a seguito della video segnalazione giunta dai residenti esasperati.“C’è un problema di competenze – fanno sapere dal comitato cittadino di via Aniello Falcone – I locali sarebbero tenuti a pulire, ma non possono inviare i propri dipendenti poiché di mezzo c’è una strada e dunque viene fuori la questione sicurezza. I bambini sono costretti a giocare tra la spazzatura, i cani si feriscono a causa dei bicchieri di vetro, senza dimenticare la terribile puzza di alcol stantio. Una situazione terribile”.

Pubblicato da Francesco Emilio Borrelli su Sabato 22 giugno 2019

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments