NAPOLI – “Lo abbiamo già fatto e ci ripeteremo. Sono tante le iniziative che abbiamo messo in campo per restituire dignità e decoro a chiese, siti archeologici e strade cittadine. Per citarne una, la pulizia fatta per la chiesa di Santa Maria della Sapienza in via Costantinopoli. Raccogliemmo sacchi e sacchi di rifiuti accumulati negli anni davanti al sagrato della Chiesa, nell’indifferenza generale, per restituire decenza alla struttura monumentale di grande valore artistico e architettonico. Di fronte all’incuria che predomina in città scenderemo ancora in campo. La chiesa di Santa Maria dell’Incoronata in via Medina versa nell’abbandono e nel degrado. Il fossato è una discarica, raccoglie rifiuti di ogni genere compresi abiti razziati dai contenitori della differenziata oltre a ospitare senzatetto che bivaccano tutto il giorno. Tutto ciò accade in pieno Centro Storico a pochi passi da Palazzo San Giacomo, lungo una strada percorsa da numerosi turisti che la attraversano per raggiungere i Decumani e la parte più antica della città. Lo stato di abbandono in cui versa la chiesa di Santa Maria dell’Incoronata è una brutta immagine di Napoli che va cancellata, non saremo mai complici di chi sceglie la strada della strafottenza, presto saremo in campo con un intervento di clean – up”. Lo ha detto Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale di Europa Verde a cui i residenti hanno inviato le foto della Chiesa.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments