NAPOLI – “Quanto accaduto presso gli uffici della Polizia Municipale di San Lorenzo è un atto di violenza inaudita nei confronti delle istituzioni che deve essere punito con il massimo della severità. La devastazione messa in atto da un criminale che, poco prima, era stato fermato dagli agenti per furto di cellulari, e che ha ben pensato di ritornare in quegli uffici, forzarne le porte per recuperare nuovamente la refurtiva, è il segnale chiaro che nella macchina della giustizia più di una cosa non va. E il senso di impunità che pervade le menti criminali di tanti malfattori sta avendo sempre più la meglio sul diritto dei cittadini ad essere tutelati. Non è più accettabile che chi viene arrestato per un reato predatorio, nonostante sia riconosciuto recidivo, venga rilasciato immediatamente. Per poi assalire un ufficio di Polizia. I criminali, specie se recidivi, devono finire in galera. Altrimenti penseranno sempre di poterla fare franca e rilanceranno sempre di più il loro agire. Per questo aderisco all’iniziativa del prossimo 29 maggio alle ore 12.30 per portare solidarietà agli agenti della Polizia Municipale e per dire NO alla criminalità”. Lo ha dichiarato il consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments