Non una bella cartolina per turisti quella offerta dal lungomare di Napoli dove negli ultimi giorni sono state segnalate dai cittadini diverse situazioni di degrado.

Per quel poco mare che bagna Napoli infatti, non è proprio un belvedere. Bicchieri e bottiglie tra gli scogli, immondizia non raccolta della sera precedente e sparsa da cittadini incivili lungo strade e marciapiedi, quel poco verde invaso dalla plastica, le solite varie forme di abusivismo e illegalità.

Resta poi presente la macchia di liquame verde che rovina quel poco di estetica della spiaggetta della rotonda diaz, il cosiddetto lido mappatella. Sul degrado dei punti di accesso al mare, è intervenuto l’assessore alle Infrastrutture del comune di Napoli, Edoardo Cosenza che in un’intervista rilasciata a un noto quotidiano cittadino, ha assicurato che palazzo san giacomo ha in programma una serie di interventi per migliorare la situazione.

Tra gli interventi anticipati dall’assessore della Giunta Manfredi, il restyling di via Partenope, con la ripavimentazione dell’area compresa tra piazza Sannazaro e piazza Vittoria, l’apertura della linea 6 della metropolitana. Allo studio del comune inoltre, un piano per migliorare la fruibilità del lungomare attraverso un accordo con l’autorità portuale per definire ruoli e e competenze dei vari soggetti. In pratica un accordo che punta a snellire la burocrazia

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments