NAPOLI – “In tempi di pandemia con le scuole in affanno per organizzare la ripartenza in sicurezza, c’è l’istituto Martuscelli di proprietà del Ministero dell’istruzione, al Vomero, un tempo centro d’eccellenza per i non vedenti, completamente dimenticato e avvolto dal degrado a causa della mala burocrazia. Come riporta Il Mattino, l’edificio è in uno stato di abbandono e l’ampio spazio verde che accoglie le giostrine è inghiottito dalle sterpaglie, un pino si è abbattuto su di esse. L’Istituto potrebbe essere ripulito e reso praticabile, così da dare respiro alle scuole in difficoltà per carenze strutturali e di spazio. La necessità di trovare soluzioni obbliga a riflettere su come recuperare e rendere efficienti strutture eccellenti lasciate deperire che hanno rappresentato realtà di primissimo livello per la città e per il Sud intero. L’Istituto Martuscielli va recuperato e messo a disposizione degli istituti scolastici in difficoltà e ovviamente dei non vedenti. Chiederemo un sopralluogo all’assessore regionale Lucia Fortini per aiutarci a sbloccare questa situazione vergognosa”. Lo ha detto Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale di Europa Verde.
“Massima attenzione da parte della municipalità per monitorare eventuali tentativi di infiltrazione o acquisizioni sospette sul territorio collinare, – questa la richiesta con una nota indirizzata al presidente della municipalità il capo gruppo di Europa Verde alla municipalità Arenella Vomero Rino Nasti- Non dimentichiamo che il quartiere collinare, tra i centri commerciali naturali più grandi di Italia, può diventare bersaglio degli interessi malavitosi. Siamo molto preoccupati per la possibilità che il degrado di questa struttura sia voluto per fini ancora poco chiari”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments