Napoli, parte il servizio di vigilanza in Galleria Umberto I

    0

    NAPOLI – “Mi sembra che gli impegni che avevamo preso sulla Galleria si stanno progressivamente mantenendo”.

    Così il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, in relazione all’avvio da ieri sera sera dalle ore 20 del servizio di vigilanza notturna, effettuata con il contributo e il sostegno economico di privati, nella Galleria Umberto.

    Il sindaco, nel ricordare che questa attività è frutto dell’accordo sottoscritto la scorsa estate da numerosi soggetti coinvolti, ha sottolineato che “la vigilanza notturna è un primo passo ed era stata tanto auspicata”.

    L’amministrazione inoltre sta lavorando al progetto di chiusura parziale della Galleria “così da facilitare – ha evidenziato Manfredi – anche le attività della vigilanza. A breve inoltre partirà l’appalto per il restauro della pavimentazione e si sta preparando il progetto per il restauro della copertura”.

    “La notizia dell’attivazione, da ieri sera, di un servizio di vigilanza nella Galleria Umberto I è un’ottima notizia. Lo abbiamo invocato per anni, ogni volta che quell’area veniva trasformata in discarica o quando veniva resa teatro di scorribande e raid vandalici. I ripetuti furti dell’albero di Natale, ad esempio, ne sono un chiaro simbolo. La vigilanza, arrivata dopo un protocollo siglato da Comune, Prefettura, Soprintendenza e vari enti e realtà locali, potrà essere un deterrente importante per mantenere il decoro e la sicurezza in una galleria dal valore storico e culturale inestimabile. Apprendiamo che si tratta di un servizio sperimentale, ma dal nostro punto di vista va reso definitivo al più presto. Va anzi adottato anche in altre aree della città, creando un modello che può diventare un meccanismo utile ad innalzare il livello di sicurezza in una Napoli dove incivili e criminali, troppo spesso, fanno quello che vogliono”. A parlare è Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale di Europa Verde, che ha anni invoca maggiori controlli nella Galleria Umberto I.

    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments