NAPOLI – Napoli è da tempo la città dei cantieri eterni ed abbandonati.

Sono, infatti, numerose, le segnalazioni pervenute del corso del tempo al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli, da parte di cittadini esasperati ed indignati, che denunciano la presenza sul territorio napoletano di cantieri dei lavori abbandonati e diventati luoghi di degrado e discariche a cielo aperto.

Le ultime segnalazione giungono dall’area in prossimità della stazione centrale di Piazza Garibaldi, dove è presente un cantiere abbandonato contenente materiale di risulta e materiale edile ancora imballato rimasto lì da diverso tempo e da via Vespucci.

“Abbiamo inviato una nota al comune di Napoli per chiedere informazioni su questi ed altri cantieri che sembra siano stati abbandonati da tempo, così come ci hanno anche segnalato i cittadini. Qui è diventata la normalità questo mal costume di far partire dei lavori pubblici per poi interromperli e far rimanere il cantiere fermo per un tempo indefinito. Qui sembra che l’obiettivo non sia apportare migliorie al territorio ma far durare il più a lungo possibile i lavori, ed in questo modo non si fa che accrescere il degrado soprattutto in quelle zone già martoriate ad abbandonate dalle istituzioni, i cittadini non meritano questo. Bisogna cambiare rotta, devono darci spiegazioni.”- ha dichiarato il Consigliere Borrelli.

link al video: https://www.facebook.com/489369491216947/videos/631309264252621

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments