NAPOLI – Le immagini di via Argine immersa nel totale degrado sono state inviate dai residenti indignati al deputato di Alleanza Verdi- Sinistra, Francesco Emilio Borrelli. Un tappeto di rifiuti si estende a perdita d’occhio lungo l’intera carreggiata, frutto di sversamenti abusivi e inciviltà. Dai rifiuti speciali agli ingombranti ma anche sanitari, mobili, materassi, sacchi ammassati, paraurti e parafanghi di auto cannibalizzate, preservativi, siringhe. Una discarica a cielo aperto. A fare da cornice la vegetazione incolta, le foglie degli alberi quasi toccano l’asfalto creando anfratti dove prolifera la prostituzione.


“Via Argine è per lunghi tratti ormai terra di nessuno, uno spettacolo indegno di una società civile. Di fronte a tanto degrado bisogna intervenire tempestivamente con una bonifica radicale oltre a prevedere l’installazione di impianti di videosorveglianza che facciano da deterrente contro sversamenti abusivi, mercato della prostituzione, spaccio e consumo di droga. Non è tollerabile che arterie così importanti della città siano terra di nessuno fuori controllo, dove vige solo la legge della criminalità. Una condizione immorale che evidenzia anche gravi e prolungate carenze nei controlli da parte delle forze dell’ordine”. Questo il commento di Francesco Emilio Borrelli, deputato di Alleanza Verdi- Sinistra che ha ricevuto le immagini dei residenti.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments