Napoli, una panchina blu per i lavoratori Whirlpool (VIDEO)

    0

    NAPOLI (di A.C.) – Una panchina che va oltre il simbolismo, incarnando in se uno dei capisaldi della nostra costituzione: il diritto al lavoro.

    Stamattina in piazza Dante alla presenza del sindaco di Napoli de Magistris e delle rappresentanze sindacali è stata installata una panchina blu, dedicata ai lavoratori fragili, vittime della gig economy della pandemia e di chiunque ha perso il lavoro come gli operai della Whirlpool che stamattina erano presenti con tanto di striscione per ricordare la loro triste condizione.

    La panchina blu, bella oltre che simbolo del lavoro che non deve “emigrare” dal Sud, ha sullo schienale una bella targa in ottone del Comune di Napoli a ricordo di questo evento.

    Sulla targa si legge la scritta : “l’Italia è una repubblica democratica fondata sul lavoro… #napolinonmolla”. la panchina è stata posta per ricordare gli uomini e le donne senza lavoro, che sono in attesa di un lavoro o che sono sfruttati e maltrattati.

    I lavoratori oggi stesso stanno avendo un confronto con le istituzioni ministeriali per verificare se la Whirlpool recederà dalla chiusura. I lavoratori hanno rappresentato anche la lotta di 400 lavoratori della ex Embraco di Chieri (TO), che hanno ricevuto la lettera di licenziamento e perderanno il posto il 22 luglio prossimo.

    Il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris ha risposto alle domande dei numerosi giornalisti presenti schierandosi accanto ai lavoratori in ogni possibile modo che sia utile a poter risolvere positivamente questa vertenza.

    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments