SANT’ANTONIO ABATE – I carabinieri della stazione di Sant’Antonio Abate hanno arrestato per detenzione illegale di arma clandestina un 33 enne del posto già noto
alle forze dell’ordine.

È stata perquisita la sua abitazione perché negli ultimi giorni i suoi movimenti avevano insospettito i militari. nel cortile – nascosta in un astuccio – una penna-pistola priva di matricola, marca erma modello sg-67 6 proiettili 1 bossolo. L’arma era modificata: la canna era stata allungata garantendo una gittata di 50 metri.

L’arrestato è stato collocato agli arresti domiciliari in attesa di convalida.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments