NAPOLI – Personale del 118 è stato chiamato a intervenire presso il presidio dei navigator campani, davanti Palazzo Santa Lucia, oggi al quinto giorno di sciopero della fame.

Ad allertare il 118 sono stati altri navigator preoccupati per le condizioni di salute dei loro cinque compagni che stanno protestando con il digiuno.

A quanto riferiscono i manifestanti, il personale medico del 118 ha constatato in tutti gli scioperanti indici glicemici al limite e in uno dei navigator uno stato febbrile, consigliando l’interruzione della protesta per non pregiudicare ulteriormente le sue condizioni fisiche già precarie. (ANSA).

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments