NAPOLI – Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato di Nola sono stati avvicinati in via Onorevole Francesco Napolitano da un uomo con il volto sanguinante il quale ha raccontato che la figlia lo aveva aggredito e che, in quel momento, era ancora in casa con la moglie.
I poliziotti, una volta giunti presso l’abitazione dell’uomo, sono entrati nell’appartamento dove hanno trovato la donna che stava minacciando la madre alla quale, pochi istanti prima, aveva dato un pugno al volto.
Gli operatori hanno bloccato la donna, una 48enne di Nola, e l’hanno arrestata per maltrattamenti in famiglia.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments